RicercaRicerca

Biometano in Emilia-Romagna: progetti passati e futuri per lo sviluppo della filiera

Provenienza: Italia
Lingua originale: italiano
1068
Views

La Regione Emilia-Romagna, con il 15,5% della produzione di biogas totale, si posiziona come secondo maggior produttore del Paese dopo quello lombardo (GSE). Per questo l’interesse nella produzione di biometano è concreto, con un potenziale che oscilla intorno ai 350 milioni di metri cubi all’anno. La regione si è anche dimostrata all’avanguardia in ...

La Regione Emilia-Romagna, con il 15,5% della produzione di biogas totale, si posiziona come secondo maggior produttore del Paese dopo quello lombardo (GSE). Per questo l’interesse nella produzione di biometano è concreto, con un potenziale che oscilla intorno ai 350 milioni di metri cubi all’anno. La regione si è anche dimostrata all’avanguardia in questo campo appoggiando diversi progetti, come quello GoBioM del 2017, finanziato dall’Unione Europea e supportato dal CRPA. Il progetto aveva l’obbiettivo di ottimizzare la filiera tecnologica del biometano nella Regione, affrontando studi sia sulle tecnologie di upgrading, che sui parametri qualitativi per l’immissione in rete che, infine, sulla liquefazione.
Se ti sei perso gli sviluppi del progetto, troverai un breve resoconto in questa intervista.

 

VIDEO CORRELATI

Non ci sono video in questa categoria