MercatoMercato

Biogas in Asia: quali ostacoli alla sua diffusione?

Vincent Choy
Provenienza: Singapore
Lingua originale: Inglese
689
Views

L’Asia, con i suoi 50 stati e l’enorme estensione geografica, è sicuramente un continente molto eterogeneo. Questa caratteristica si ritrova anche parlando di biogas. Se da un lato ci sono Paesi come la Cina, dove il biogas è ampiamente diffuso (circa 5000 impianti installati) o la Thailandia (800 impianti) o Paesi come Malesia, Indonesia e ...

L’Asia, con i suoi 50 stati e l’enorme estensione geografica, è sicuramente un continente molto eterogeneo. Questa caratteristica si ritrova anche parlando di biogas. Se da un lato ci sono Paesi come la Cina, dove il biogas è ampiamente diffuso (circa 5000 impianti installati) o la Thailandia (800 impianti) o Paesi come Malesia, Indonesia e Vietnam, dove il potenziale è molto alto (per l’abbondante disponibilità di rifiuti dall’industria dell’olio di palma), dall’altro ci sono anche Paesi dove questa tecnologia è quasi sconosciuta.

Ma perché il settore del biogas stenta a decollare? Scoprilo in questa video intervista con ICESN.

 

Collected during the World Biogas eFestival, promoted by the World Biogas Association

 

VIDEO CORRELATI

Non ci sono video in questa categoria