Case historiesCase histories

Spireat: la spirulina che nasce dalle sinergie tra biogas e innovazioni tecnologiche

Andrea Schievano, Antonio Idà , Stefano Lanzoni
Provenienza: Italia
Lingua originale: italiano
2338
Views

La tecnologia e-BioPond permette di recuperare nutrienti da scarti organici e residui agroalimentari per riutilizzarli come nutrimento per le microalghe che possono così crescere senza l’utilizzo di sostanze chimiche. Per questo la tecnologia può essere implementata per la coltivazione di alghe benefiche come la spirulina, che in questo caso può essere considerata  100% biologica ...

La tecnologia e-BioPond permette di recuperare nutrienti da scarti organici e residui agroalimentari per riutilizzarli come nutrimento per le microalghe che possono così crescere senza l’utilizzo di sostanze chimiche. Per questo la tecnologia può essere implementata per la coltivazione di alghe benefiche come la spirulina, che in questo caso può essere considerata  100% biologica. Questo accade nell’Azienda Spirufarm di Cremona, dove viene prodotta la Spirulina Spireat con il contributo di e-BioPond e di un impianto biogas che riscalda la serra dedicata alla coltivazione. Una storia che dimostra come le sinergie tra innovazioni tecnologiche possa portare allo sviluppo di prodotti in linea con la responsabilità sociale e ambientale.

 

VIDEO CORRELATI

Non ci sono video in questa categoria