AllevamentoAllevamento

La gestione innovativa dei reflui zootecnici in Alto Adige: un esempio eccellente

Walter Huber 
Provenienza: Italia
Lingua originale: italiano
294
Views

I piccoli allevatori di montagna del Trentino-Alto Adige, collaborano ormai da anni nel progetto europeo LIFE OPTIMAL. L’obiettivo generale del progetto è dimostrare un approccio innovativo per la gestione dei reflui zootecnici grazie alla tecnologia del biogas e coinvolge gli allevatori dei masi – piccole aziende rurali della zona. I soci dei masi raccolgono all’incirca ...

I piccoli allevatori di montagna del Trentino-Alto Adige, collaborano ormai da anni nel progetto europeo LIFE OPTIMAL. L’obiettivo generale del progetto è dimostrare un approccio innovativo per la gestione dei reflui zootecnici grazie alla tecnologia del biogas e coinvolge gli allevatori dei masi – piccole aziende rurali della zona. I soci dei masi raccolgono all’incirca 25.000 t di letame e 45.0000 t di liquame che portano all’impianto biogas che produce digestato, riutilizzato come fertilizzante di alta qualità. In questo modo non solo viene ridotto lo spargimento intensivo dei liquami sui terreni ripidi della zona ma vengono anche rispettate le normative ambientali vigenti. 

Guarda il video "Biogas Wipptal: 4milioni di KWh di elettricità dal biogas da letame di 64 contadini dell’Alta Val Isarco"

 

VIDEO CORRELATI

Non ci sono video in questa categoria