Digestione anaerobicaDigestione anaerobica

Germania, Dresda: 31.000 tonnellate di rifiuti organici vengono trattate in un impianto di digestione anaerobica a secco

Rolf Liebeneiner
Provenienza: Germania
Lingua originale: Inglese

Il mercato tedesco sta vivendo l’affermarsi di una nuova tecnologia: la digestione anaerobica a secco. Il concetto è semplice:  frazioni organiche eterogenee con un elevato contenuto di sostanza secca possono essere utilizzate per produrre biogas, senza la necessità di complessi cicli di trattamento. Questa nuova tecnologia amplifica la gamma di rifiuti organici idonei al processo ...

Il mercato tedesco sta vivendo l’affermarsi di una nuova tecnologia: la digestione anaerobica a secco. Il concetto è semplice:  frazioni organiche eterogenee con un elevato contenuto di sostanza secca possono essere utilizzate per produrre biogas, senza la necessità di complessi cicli di trattamento. Questa nuova tecnologia amplifica la gamma di rifiuti organici idonei al processo di digestione e comporta bassi costi di esercizio di manutenzione. Un esempio eccellente lo troviamo proprio in Germania,  a Dresda, dove un impianto di digestione a secco tratta 31.000 tonnellate di rifiuti organici e produce 800 kW di elettricità e calore. 

 

VIDEO CORRELATI

Non ci sono video in questa categoria